Cosa succede quando il corpo non è in grado di mantenere la sua pressione corporea e si sospetta uno shock scompensato? Gli organi vitali non sono più perfusi e possono portare il paziente alla morte.

Con uno shock compensato, il corpo ha la capacità di mantenere la pressione sanguigna. Tuttavia, man mano che lo shock si intensifica, il corpo umano diventa incapace di tenere il passo. In questo momento, la perfusione degli organi vitali non viene più mantenuta., I sintomi dello shock scompensato includono:

  • Caduta della pressione sanguigna (conta sistolica di 90 mm Hg o inferiore negli adulti).
  • Tachicardia e tachipnea.
  • Piccola produzione di urina.
  • Respiro affannoso e irregolare.
  • Impulsi periferici deboli, filiformi o assenti.
  • Pallore cinereo o cianotico.
  • Temperatura corporea ridotta.
  • Diminuzione dello stato mentale.
  • Pupille dilatate.

Con uno shock scompensato, è essenziale richiedere misure avanzate di supporto vitale per il paziente., La priorità dovrebbe essere data alla gestione delle vie aeree e al trattamento della causa sottostante dello shock.

Una diminuzione della pressione sanguigna è spesso un’indicazione di trauma in fase avanzata e il trattamento dovrebbe iniziare molto prima che questo venga rilevato. Se la condizione rimane non trattata, avanzerà in shock irreversibile, che alla fine si traduce nella morte del paziente.

Scompensated shock treatment

La chiave per affrontare lo shock in modo efficiente è una risposta rapida. Se potesse essere trattato prima di raggiungere lo stadio scompensato, è l’ideale., In molte situazioni significative di pericolo di vita, lo sviluppo di shock deve essere anticipato.

Molti fornitori di assistenza medica si riferiranno a un ”ora d’oro” o ”periodo d’oro”, una finestra in cui la cura dovrebbe essere fornita il più rapidamente possibile e, in caso di successo, il paziente non subirà alcun danno duraturo. Ciò richiede una rapida valutazione del paziente e un rapido trasporto in una struttura traumatologica.,

Ossigeno per shock scompensato

L’ossigeno supplementare può essere fornito se i livelli di ossigeno nel sangue sono ridotti; la Heart Failure Society of America, tuttavia, sconsiglia di essere usato di routine.

Scompensated shock medication

Il trattamento iniziale di uno shock scompensato ha generalmente una combinazione di un vasodilatatore come la nitroglicerina, un diuretico dell’ansa come la furosemide e una ventilazione a pressione positiva non invasiva (NIPPV).

Sono necessarie combinazioni di diversi farmaci per le persone che stanno vivendo tale insufficienza cardiaca., I farmaci comunemente raccomandati in questi casi includono ACE-inibitori, vasodilatatori, beta-bloccanti, aspirina, calcio-antagonisti e farmaci che abbassano il colesterolo, comprese le statine. A seconda del tipo di danno cardiaco che un paziente deve affrontare e la causa sottostante dell’arresto cardiaco, una qualsiasi di queste classi di farmaci o una combinazione di essi può essere scelta per essere somministrata.

I pazienti con problemi di pompaggio cardiaco avranno una combinazione di farmaci diversa rispetto a quelli che stanno attraversando problemi con la capacità del cuore di riempire correttamente durante la diastole.,

Chirurgia in shock scompensato

Se necessario, i medici raccomandano di eseguire un intervento chirurgico per affrontare la complicazione sottostante che ha portato all’insufficienza cardiaca. I vari trattamenti sono disponibili per la circostanza, secondo il livello di necessità e comprendono la chirurgia di esclusione dell’arteria coronaria, la riparazione o la sostituzione della valvola cardiaca, o il trapianto di cuore.

Durante queste operazioni chirurgiche, dispositivi come pompe cardiache, pacemaker o defibrillatori potrebbero essere impiantati nel corpo del paziente., Il trattamento dei problemi cardiaci stanno rapidamente cambiando e nuove terapie per il trattamento dell’insufficienza cardiaca acuta vengono introdotte per salvare sempre più vite da questi attacchi massicci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *