Che cosa è malta?

La malta è costituita da sabbia, cemento e acqua, che reagisce chimicamente per formare un materiale duro. La malta è la “colla” che tiene insieme le unità in muratura, come mattoni, pietra e terracotta, in modo che l’assemblaggio sia spargimento di acqua. Durante il montaggio della muratura, la malta viene posizionata a piena profondità e lavorata. Mentre la malta è resistente, fa il tempo, e quindi è necessaria la manutenzione per mantenere il muro a tenuta stagna.,

di Buona qualità repointing dà longevità alla muratura e continua il suo aspetto storico.

Per gentile concessione di Susan D. Turner

Che cos’è il Repointing?

Repointing è la rimozione della malta non sana dal giunto e la sostituzione con la nuova malta sana per abbinare la malta storica.,

Tuckpointing

Tuckpointing, nel suo significato tradizionale, è il posizionamento di malta nel giunto senza la rimozione di malta, al fine di riempire il giunto e coprire su qualsiasi malta incrinata o mancante. Questa non è una pratica raccomandata, in quanto non fornisce una copertura di malta abbastanza spessa per essere duratura.

Con giunti di malta essendo tipicamente 3/8” di larghezza, e assumendo mattoni di dimensioni standard, il giunto di malta comprende circa il 16 per cento della superficie della muratura., Con questo molto in gioco, è fondamentale per ottenere il design della malta corretta al fine di mantenere l’aspetto storico della muratura.

Tuckpointing si riferisce tradizionalmente a posto la malta sopra la parte superiore della malta esistente senza rimuoverlo, portando a bad malta apparizione congiunta.

Mortaio: una storia

Le malte iniziarono 4.000 anni fa con fango e argilla tra pietre o mattoni artificiali., Le prime malte di calce erano composte principalmente da calce e sabbia, a volte con altri additivi, risultando in una malta morbida (bassa resistenza) che era anche lenta polimerizzazione.

A metà del 19 ° secolo, cementi naturali sono stati aggiunti per una maggiore resistenza alla compressione. Entro la seconda parte del 19 ° secolo, cemento Portland è stato aggiunto, che ha aumentato la sua forza, ma diminuito la sua porosità e cambiato il suo colore.

Dal 1920, insaccato Portland, muratura e calce idrata cementi, che potrebbero essere combinati in loco con sabbia e acqua per rendere malta, divenne disponibile.,

Giunti di malta fini deteriorati che mostrano incrinate, separando, malta erosa e mancante.

Per gentile concessione di Susan D. Turner

Cause del deterioramento della malta

Gli agenti atmosferici, inclusi i cicli di gelo / disgelo e le piogge acide, logorano la faccia esterna della malta. La malta può rompersi se sottoposta al movimento differenziale delle attività sismiche e dell’insediamento edilizio.,

I tetti non mantenuti possono introdurre acqua nel sistema di pareti, con conseguente efflorescenza o deposizione di sali sulla superficie del muro. Questa stessa umidità può portare all’accumulo di sporco e alla crescita biologica, che accelera l’invecchiamento della malta. Infine, un precedente lavoro di ripavimentazione mal fatto con malta inappropriata o una mancanza di preparazione del giunto può causare danni alle unità di muratura del substrato.,

Per la porzione di muratura di questo edificio, perline comune è stato usato per sottolineare il modello del bugnato che scorre.

per gentile Concessione di Susan D. Turner

si Avvicina un Repointing Progetto

assicurarsi che il repointing progetto è corretta, iniziare con un mortaio analisi della malta storica per determinare la resistenza a compressione, tipo di legante cementizio e la sabbia di colori e gradazioni., I risultati aiuteranno a selezionare i componenti per preparare una “ricetta” di malta in conformità con ASTM C270.

La malta deve essere abbastanza forte da tenere insieme le unità in muratura, ma abbastanza debole da essere sacrificale, in modo da non danneggiare l’unità in muratura con il movimento dell’edificio. La porosità della malta determina la sua capacità di favorire l’essiccazione della muratura, la sua seconda funzione chiave. La malta deve essere abbastanza densa da essere resistente alle intemperie, ma abbastanza porosa da “respirare”, permettendo all’umidità nel muro di raggiungere la superficie ed evaporare.,

Per abbinare il colore esistente, sabbia in genere dà il suo aspetto storico. Abbinare la sabbia estratta dall’analisi della malta per la gradazione, la forma del granello e la distribuzione del colore. Quando una sabbia corrispondente non può essere facilmente reperita, a volte c’è una fretta di usare coloranti per produrre la corrispondenza dei colori. Questo additivo modifica la composizione della malta e deve essere considerato come parte della quantità aggregata. Se utilizzati, i coloranti devono essere colorfast per evitare la colorazione dell’edificio.,

Corrispondente al colore della malta è importante ad un aspetto di molti edifici. Qui la pietra verdastra e l’arenaria rossa a contrasto hanno ciascuno un colore diverso di malta per sottolineare i colori.

Courtesy Susan D. Turner

Materiali di malta

Il cemento è il legante nella malta e può essere uno di molti tipi., L’analisi della malta dovrebbe determinare quale dei cementi dovrebbe essere usato.

La calce è tradizionale, prodotta bruciando gesso o calcare. L’ossido di calcio puro risultante è indicato come calce rapida, una polvere bianca instabile che è altamente reattiva alla CO2 nell’aria. Se spenta con acqua, si combinerà per fare grassello di calce, o calce idrata.

Il grassello di calce è non idraulico (cure con anidride carbonica (CO2) nell’aria), molto morbido, molto lento da curare ed è flessibile, permettendo un certo movimento nella muratura con la rottura della malta. Può essere mantenuto indefinitamente se mantenuto coperto con acqua.,

Quando il calcare che contiene silicio, magnesio, alluminio e ferro viene bruciato, si traduce in malta di calce, che è ancora una malta non idraulica. Questo può essere miscelato con una pozzolana, come cenere o polvere di mattoni, per creare una malta idraulica (cure con acqua).

Componenti della malta

La forza della malta è codificata con lettere oscure, ma c’è un LAVORO di key – MASON., ASTM C270 specifica la “ricetta” per ciascuna di queste malte, insieme con il minimo di resistenza a compressione, per essere raggiunto, come segue:

M – di 2.500 libbre per pollice quadrato (psi)

– 1,800 psi

N – 750 psi

O – 350 psi

K – 75 psi

di Calce Idraulica Naturale

Naturale di cemento o di Calce Idraulica Naturale (NHL), è simile, tranne che è derivato dalla combustione di una particolare pietra calcarea noto come “argillose, marne,” in cui la silice e l’allumina sono naturalmente presenti., Sono questi oligoelementi che rendono il suo set idraulico iniziale e lo rendono più forte delle malte di calce non idrauliche. Gli NHL non hanno pozzolani aggiunti.

Il cemento più moderno è Portland, fatto da calcare bruciante con silice e allumina ad alto calore, allontanando l’acqua e l’anidride carbonica. Il clinker risultante viene macinato in polvere fine e mescolato con gesso per creare una malta per sacchetti. Non è adatto per malte di riparazione, poiché la sua durezza può danneggiare i mattoni e le pietre più morbide, mentre la sua porosità inferiore impedisce l’essiccazione della muratura, causando danni da congelamento/disgelo.,

Acqua: Assicurati che sia pura

L’ultimo componente è l’acqua, che deve essere pulita e potabile. Se contiene sali o altre impurità, può causare efflorescenze o interferire con un corretto legame.

Quando effettuare il Repoint

Determinare se l’edificio necessita di pulizia prima di procedere con il repointing. Dove c’è un sacco di sporco, licheni, muschio, viti e così via, la pulizia prima della verniciatura assicura che tutto il deterioramento sia visibile. Inoltre assicura che la nuova malta abbia un substrato pulito e sano con cui legare., Dopo il completamento del lavoro di verniciatura può essere necessaria una pulizia delicata supplementare per rimuovere gli strisci di malta.

Quando si determina se eseguire il repoint parziale o completo, valutare le quantità di giunti che non riescono. Se ci sono dal 10 al 50 per cento delle articolazioni deteriorate, repoint 50 per cento. Se più di questo, pronti contro termine 100 per cento.

Se sono presenti diversi colori di malta, è probabile che sia il momento di rinnovare completamente l’edificio., È difficile esaminare con precisione l’intero edificio e l’utilizzo di questa linea guida fornirà quantità coerenti per ottenere offerte uguali, con meno ordini di modifica. Inoltre, il costo di accesso al repoint (scaffolding, swingstage o manlift) è una grande parte del costo del repoint e rimane più o meno lo stesso sia che si tratti di un repoint parziale o completo.

Una stretta malta comune, è stata parzialmente repointed, utilizzando troppo spesso di un taglio di sega, con conseguente ampliamento del giunto.,

Per gentile concessione di Susan D. Turner

Il processo di Repointing

Repointing è il processo di rimozione della malta deteriorata dal giunto e posizionamento di una nuova malta sana. Metodi per rimuovere la malta possono coinvolgere seghe muratura, tuffo seghe alternativi e martello e scalpelli, a seconda delle dimensioni del giunto e la durezza della malta.

PASSO 1: La rimozione della malta deve essere eseguita solo da muratori esperti e in nessun momento lo strumento deve rimuovere qualsiasi unità di muratura., Occorre prestare particolare attenzione per giunti verticali corti o giunti molto sottili per evitare danni alla muratura.Il giunto deve avere malta rimosso ad una profondità di 3/8 ” minimo, o tre volte la larghezza del giunto, a seconda di quale è maggiore.

PASSO 2: Il giunto di taglio deve essere squadrato e pulito; non essere lasciato con una configurazione a V o U; e non hanno polvere o malta non sana presente. Risciacquare le articolazioni per rimuovere la polvere.,

si noti il nick al top e slip di giunti verticali in cui una in muratura, visto scalfito i mattoni, e le patatine lungo i bordi dove mal eseguito la rimozione della malta portato a danneggiare.

Per gentile concessione di Susan D. Turner

PASSO 3: Mescolare sabbia, cemento e acqua per una consistenza di burro di arachidi. Le quantità devono essere attentamente misurate per garantire un aspetto coerente., Idealmente, dovrebbe essere miscelato in un miscelatore meccanico per la migliore lavorabilità.

PASSO 4: Una volta che il giunto è umido, senza acqua stagnante, compattare la malta in ¼ ” strati, o “ascensori,” nel giunto. Mantenere la malta all’interno del giunto ed evitare sbavature o escrementi sulle unità in muratura. Una volta che la malta è “thumbprint duro,” strumento il giunto per abbinare il profilo esistente., Una volta che il profilo è raggiunto, se il progetto è per un repointing parziale, i nuovi giunti possono essere fatti per assomigliare più al giunto alterato prendendo una spazzola di muratore e pigiando la superficie del giunto, perpendicolare alla superficie, per rimuovere la “crema” e portare l’aggregato in superficie.

FASE 5: Controllare il ritiro della malta. Quando si ripongono edifici storici, è fondamentale controllare il restringimento della malta. Parte della soluzione è quella di garantire che gli aggregati siano ben gradati, con i granuli più grandi non più grandi del 30% del giunto di malta., L’utilizzo di una malta rigida e idratante ogni 3-6 ore per diversi giorni dopo il posizionamento è fondamentale per evitare crepe da ritiro.

Problemi

  • Utilizzare i modelli per confermare la competenza dei muratori per la rimozione dei giunti.
  • Disporre di modelli preparati per garantire che l’aspetto sia corretto. Fornire la “ricetta” dall’analisi della malta aiuta in questo processo. Assicurarsi che la malta sia più debole della muratura del substrato per evitare danni futuri.
  • La malta deve essere porosa per consentire la migrazione dell’umidità attraverso di essa, permettendo alla muratura di asciugarsi., I laici ben intenzionati a volte usano il sigillante per riparare la malta incrinata al posto della malta corretta. Il sigillante intrappolerà l’umidità, causando danni al substrato.
  • L’esecuzione di lavori in muratura in condizioni meteorologiche non ideali influisce negativamente sulla qualità del risultato completato. Compensare il caldo o il freddo causa i propri problemi. Se assolutamente non può essere evitato, rispettare rigorosamente i requisiti di freddo e caldo come indicato nelle note tecniche Brick In Architecture (BIA).,

Una falda acquifera in arenaria è stato riparato con sigillante sui giunti verticali e verso il cielo. L’umidità era intrappolata e il ciclismo di congelamento-disgelo causava una significativa scheggiatura della pietra.

per gentile Concessione di Susan D. Turner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *