Il prezzo è diverso per le app nell’ambiente standard e nell’ambiente flessibile. Le app in entrambi gli ambienti possono anche incorrere in addebiti da altri prodotti Google Cloud, a seconda dei prodotti che utilizzano in aggiunta a App Engine.

Prezzi ambiente standard

Le app nell’ambiente standard hanno una quota libera per le risorse del motore App. Qualsiasi utilizzo delle risorse del motore APP oltre la quota gratuita comporta oneri come descritto in questa sezione.,

La seguente tabella riassume la tariffa oraria di fatturazione che si applica dopo che un’app supera la sua quota gratuita. Il tasso di fatturazione dipende dalla classe instance youspecify per la tua app.

Se paghi in una valuta diversa dall’USD, si applicano i prezzi indicati negli SKU della Piattaforma OnCloud della tua valuta.

L’accantonamento delle ore di istanza inizia quando un’istanza inizia e termina come descritto di seguito, a seconda del tipo di scalingspecificato per l’istanza:

  • Scaling di base o automatico: l’accantonamento termina quindici minuti dopo che un’istanza termina l’elaborazione della sua ultima richiesta.,
  • Ridimensionamento manuale: l’accumulo termina quindici minuti dopo l’arresto di un’istanza.

Se il numero di istanze inattive create da App Engine supera il valore massimo specificato nella scheda Impostazioni prestazioni della Console Cloud, le istanze in eccesso non aumentano di ore.

Risorse di rete nell’ambiente standard

La tabella seguente riassume le tariffe di fatturazione per le risorse di rete di App Engine nell’ambiente standard.

* Esclude il traffico dal servizio di recupero URL alle API di Google in *.googleapis.com.,

Se paghi in una valuta diversa dall’USD, si applicano i prezzi indicati negli SKU della Piattaforma OnCloud della tua valuta.

Risorse Legacy App Engine

Le risorse elencate nella tabella seguente sono disponibili solo nei runtime Java 8, PHP 5 e Python 2 nell’ambiente standard. Le app che utilizzano questi servizi dovranno migrare a un prodotto Google Cloud equivalente o a un servizio di terze parti prima di poter essere eseguite nei runtime del motore di app più recenti.

* Blobstore può utilizzare i bucket di Google Cloud Storage per archiviare i blob, incluso il bucket predefinito di App Engine., I costi seguono i prezzi per i bucket multiregionali di Google Cloud Storage.

* * Per una descrizione dettagliata di ogni tipo di chiamata API di ricerca, fare riferimento alla documentazione Java e Python.

Se paghi in una valuta diversa dall’USD, si applicano i prezzi indicati negli SKU della Piattaforma OnCloud della tua valuta.

Prezzi ambiente flessibile

App Engine non fornisce quota gratuita in ambiente flessibile.

Le app in esecuzione nell’ambiente flessibile vengono distribuite ai tipi di macchina virtuale specificati.,Queste risorse della macchina virtuale vengono fatturate al secondo con un costo di utilizzo minimo di 1 minuto.

La fatturazione per la risorsa di memoria include la memoria utilizzata dall’app più la memoria di cui theruntime stesso ha bisogno per eseguire l’app. Ciò significa che l’utilizzo della memoria e i costi possono essere superiori alla richiesta massima di memoryyou per la tua app.

La seguente tabella riassume le tariffe di fatturazione orarie delle varie risorse di calcolo nell’ambiente flessibile.

Se paghi in una valuta diversa dall’USD, si applicano i prezzi indicati negli SKU della Piattaforma OnCloud della tua valuta.,

App Engine utilizza Cloud Build per creare e distribuire app. Cloud Build ha le proprie quote e ogni volta che distribuisci l’app su App Engine usi parte di questa quota. Cloud Build fornisce una quota gratuita, quindi non dovrai sostenere costi per la distribuzione di App Engine fino a quando non supererai la quota gratuita. Per informazioni sulle quote e sui prezzi di generazione del cloud, consulta Prezzi di generazione del cloud.,

Il seguente elenco fornisce informazioni sui prezzi per Google Cloud le risorse che sono frequentemente utilizzati da App Engine apps:

  • Memorystore per Redis prezzi
  • Serverless VPC Accesso per Memorystore
  • Cloud Storage prezzi
  • Cloud Registrazione prezzi
  • Cloud Attività di prezzi
  • Pub/Sub prezzi

Gestione del processo di fatturazione

È necessario essere il proprietario di un progetto per essere un amministratore fatturazione e completo di fatturazione di base attività. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina della guida di supporto su come gestire gli amministratori di fatturazione.,

Impostazioni di fatturazione

Quando crei un progetto Google Cloud, aggiungi un account di fatturazione e attiva la fatturazione. App Engine richiede a tutti i progetti di fornire uno strumento di pagamento valido. Ti verrà addebitato solo per le risorse di calcolo che sono al di sopra delle quote gratuite.

Se si dispone già di un account di fatturazione quando si crea un progetto, la fatturazione è abilitata per tale progetto per impostazione predefinita. Se si dispone di più di un account di fatturazione quando si crea un progetto, è necessario selezionare un account da associare al progetto., Se non si dispone di un account di fatturazione quando si crea un progetto, è necessario aggiungere un account di fatturazione e abilitare la fatturazione per quel progetto.

Se si disattiva un’app, è necessario disabilitare anche la fatturazione per tale app, poiché l’app può ancora essere addebitata per costi di fatturazione fissi, come l’archiviazione datastore.

Limiti di spesa

Le app del motore app più vecchie potrebbero creare limiti di spesa nell’ambiente standard per specificare un importo massimo approssimativo che è possibile addebitare per l’utilizzo di App Engineresources.,

Informazioni sulla fatturazione

Per visualizzare gli addebiti della tua app, nella Console Google Cloud, vai a Fatturazione. Seleziona l’account di fatturazione, quindi vai alla pagina Cronologia.

Solo gli amministratori di fatturazione possono visualizzare la cronologia delle transazioni. Nessuna fattura cartacea viene inviata al contatto di fatturazione.

La cronologia delle transazioni mostra tutte le attività dell’account relative alle spese di risorse e ai pagamenti. Il rapporto utilizza il fuso orario del Pacifico degli Stati Uniti.

Spese giornaliere e mensili

Le spese vengono pubblicate giornalmente e mensilmente:

  • Giornalmente: ogni giorno ti vengono addebitate le risorse effettivamente utilizzate., L’utilizzo fino ai limiti della quota gratuita è incluso nel totale di utilizzo, ma non nell’importo fatturabile. L’utilizzo al di sopra della quota gratuita viene addebitato alle tariffe regolari.
  • Mensile: All’inizio di ogni mese vengono sommate tutte le spese giornaliere per il mese precedente, vengono calcolate le tasse applicabili e le spese totali vengono addebitate dal metodo di pagamento collegato all’app.

Tasse

Alcuni paesi tassa App tasse del motore. Se le tasse si applicano nel tuo paese di residenza, la tua fattura includerà tutte le tasse applicabili. Si noti che il limite di spesa non include le tasse., Le tasse vengono aggiunte alle tue spese dopo che la spesa giornaliera è stata calcolata, quindi l’addebito finale sul tuo account potrebbe essere maggiore dell’importo limite di spesa. Per visualizzare eventuali tasse nella bolletta, nella Console Google Cloud, vai a Fatturazione. Seleziona l’account di fatturazione, quindi vai alla pagina Cronologia per visualizzare la cronologia delle transazioni.

Periodi di tolleranza

Puoi visualizzare lo stato di fatturazione corrente della tua app nella dashboard di App Engine nella Console Cloud. Se un pagamento non riesce, l’account dell’app è delinquente ed entra in uno stato di periodo di grazia., Hai tempo fino alla fine del periodo di grazia per pagare il saldo. Durante il periodo di grazia, l’applicazione continuerà a funzionare con i suoi vincoli di bilancio. Se il pagamento non viene ricevuto, le quote possono essere ripristinate ai livelli predefiniti.

Per cancellare le spese in sospeso si può andare alla pagina Cronologia transazioni in cui è possibile fare clic su Effettua un pagamento. Potrebbe essere necessario andare prima alla pagina Impostazioni di fatturazione, dove è possibile aggiungere un’altra fonte di pagamento o correggere un problema con un account esistente, ad esempio una carta scaduta. Se il pagamento ha esito positivo, lo stato di fatturazione cambierà in Fatturazione abilitata.,

Provalo tu stesso

Se sei nuovo su Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni di App Engine in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche credits 300 in crediti gratuiti per eseguire, testare e distribuire carichi di lavoro.

Prova App Engine gratis

Aiuto

  • Vedere la guida Cloud Billing per ulteriori informazioni.

  • Segnala problemi di fatturazione al supporto Cloud Billing compilando questo modulo online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *